Nell’articolo che segue introdurremo le parole più comunemente usate nel gioco della Roulette, questo per permettere ai giocatori che stanno imparando di apprendere più rapidamente la struttura, le regole e le strategie di gioco che vedremo man mano.

Le parole più comuni che spesso sentirete in un giro di Roulette sono:
Apres la Boule passe: Questa frase sta ad indicare che nel tiro successivo, la sfera verrà lanciata da un altro Croupier.

Boule: Non è altro che la pallina che viene lanciata.

Cagnotte: Questo termine indica la percentuale in favore del croupier.

Carrè: Questo termine si usa per indicare una combinazione di puntate che vengono fatte posizionando le fiches in quattro numeri che formano un quadrato.

Cavallo: Il cavallo è la puntata fatta dal giocatore che decide di puntare due numeri accanto.

Chef: Con il termine Chef nella Roulette si identifica la persona che controlla lo svolgimento del gioco, e risolve le varie contestazioni o i problemi che possono avvenire nel corso delle mani.

Colonna: La colonna è una combinazione o semplicemente delle puntate fatte per tutta la fila verticale del tavolo. Ad esempio nella Roulette Francese la prima colonna è formata dai seguenti numeri: 1,4,7,10,13,16,19,22,25,28,31,34.

• Croupier: Il Croupier è colui che gestisce le fasi del gioco, dalle puntate ai lanci.

• Dolly: Nella versione americana e in quella inglese vi si usa mettere un segna punto, appunto chiamato Dolly.

• Dozzina: La dozzina è una combinazione di dodici numeri o puntate che si effettuano diversamente dalla colonna in modo sequenziale ad esempio da 1 a 12, da 13 a 24 e cosi via.

• En Prison: Nella versione francese la prigione avviene quando esce lo zero come numero, le puntate in quel caso vengono fermate, e si effettua una mano successiva, dove se esce la combinazione si vince, caso contrario il banco vince.

• Fairoulette: Il Fairoulette è il nome che si attribuisce alla versione inglese, dove la differenza sostanziale sta nella gestione del tavolo e non nelle scommesse ne tanto meno nella ruota.

• Impiegati: E’ una parola che usa il Croupier quando dopo aver vinto una grossa mano chiama la mancia al giocatore.

• Insalata: Sono i gettoni persi che il Croupier raccoglie dopo una mano vinta particolarmente proficua.

• Manque: Si chiama manque quella combinazione di numeri che vanno sa 1 a 18.

• Massa: Con Massa si intende un ultima puntata di fiches molto alta dove il croupier ha bisogno del Chef per contarle e gestirle al gioco.

• Mise: E’ una puntata vinta non riscossa ma lasciata al tavolo.

No Mor Bets: Nella versione inglese questo termine indica che la pallina sta girando e che è prossima a fermarsi e quindi non si possono più effettuare scommesse.

• Partager: Questa parola si usa per chiedere al croupier di incassare metà della scommessa nel caso uscisse uno zero.

• Passe: E’ una combinazione di numeri che vanno al 19 al 36.

• Permanenza: La permanenza è la raccolta dei numeri usciti che il casinò monitorizza per informazione al giocatore.

Rien Van Plus: E’ la versione francese del No Mor Bets.

Valletto: E’ un assistente di sala.

Negli altri articoli del sito vedremo come molte di queste parole saranno usate nelle spiegazioni sulle strategie e le tattiche di gioco.